Studio Dentistico Torino Dr. Perotti Mario

Cure low cost

La crisi ha spinto molti italiani verso le offerte dentarie low cost.
Si diffonde così il fenomeno commerciale delle cliniche in franchising: catene fondate spesso su capitali stranieri, Spagna in primis, che seguono una logica commerciale da fast-food: presenza su strada, grandi insegne e un marketing aggressivo che sbandiera cure dentarie in saldo.


Putroppo l'ANSA riferisce che più 50.000 italiani devono rimediare ogni anno ai problemi di una cattiva odontoiatria. Per loro il sogno di cure low cost si è trasformato in un costoso incubo di sedute supplementari e tempi di cura molto più lunghi per rimediare a infezioni, perdite degli impianti o dei denti, problemi estetici conseguenza di chirurgia odontoiatrica.

Aprire e gestire uno studio dentistico ha costi molto elevati: come si possono proporre cure odontoiatriche low cost? Puntando sulla quantità: i franchising offrono batterie di decine di poltrone.
dentista-very-low-cost2Poi per fare economia spesso impiegano neo-laureati, che ovviamente faranno pratica sulla bocca dei pazienti. E per quanto riguarda i materiali, anche quelli sono low cost? L'ANDI mette in guardia dal materiale odonotoiatrico low-cost che arriva da paesi extra-UE senza certificazione attendibile circa la qualità e la sicurezza del prodotto. I materiali low-cost allettano i referenti commerciali di grossi centri dentistici che li utilizzano per attirare clientela con tariffe stracciate puntando a maggiori guadagni.

In Francia, dove i controlli sono severi, sono state sequestrate alcune protesi in ceramica provenienti dall'India e dalla Cina in cui risultavano tracce di materiali tossici. I dentisti coinvolti sono accusati di truffa perché tra l'altro facevano pagare molto cari dei lavori commissionati a basso costo a un laboratorio indiano.

In Italia si sono avuti casi di impianti low cost rotti dopo pochi mesi e si è scoperto che i materiali utilizzati non erano a norma e nocivi per la salute. Secondo un'inchiesta di La7 6mila cittadini sarebbero stati truffati in questo modo.

dentista-raggi-xÈ vero che il costo delle cure dentarie è aumentato nel tempo, anche per via di tecniche sempre più avanzate, e probabilmente esiste qualche dentista troppo esoso, ma com'è possibile risparmiare senza rischiare la strada del low cost?
Ci sentiamo di condividere il consiglio del Presidente nazionale ANDI Gianfranco Prada: "Il maggior risparmio è mantenere una buona salute orale effettuando visite regolari, almeno una volta all’anno, dal proprio dentista. Intercettare sul nascere piccole carie o problemi gengivali permette di intervenire ed evitare che questi degenerino in situazioni più complicate che necessitano, poi, di cure più complesse e costose”.

Le cure eseguite con perizia dal proprio dentista di fiducia usando materiali testati di qualità durano nel tempo e permettono di avere cura della salute risparmiando più che nei centri low cost.  Riteniamo che il rapporto fiduciario e personale tra odontoiatra tradizionale e paziente non possa essere sostituito dal rapporto tra un paziente, o forse è meglio scrivere cliente, ed un brand.

Un bravo dentista non ha bisogno di promuovere il suo studio con cartelloni pubblicitari: sono i suoi pazienti, contenti, che lo consiglieranno a parenti ed amici.

 

AVVISO: questo sito utilizza la tecnologia dei cookie.

Se si continua la navigazione, si presta il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più

Approvo

Copyright © 2014-2017 Studio Odontoiatrico Dott. Mario Perotti